Stefano Sartorio

Stefano Sartorio, fondatore e Vice-Presidente di Mondo Internazionale, si laurea in Scienze Internazionali ed Istituzioni Europee presso l’Università degli Studi di Milano con indirizzo specialistico in diritto delle Organizzazioni Internazionali, fermamente convinto di voler contribuire alla comprensione e al superamento delle sfide sociali del ventunesimo secolo. Nel 2017 prosegue i suoi studi laureandosi in Relazioni Internazionali, in particolare specializzandosi in diritto diplomatico, consolare e umanitario, presso la medesima università. Il suo interesse primario di analisi si riscontra nei temi afferenti alla società, politica estera, domestica e di sicurezza cinese. Per consolidare le sue conoscenze in merito al paese, viene selezionato per un periodo di studio presso la Renmin University of China a Pechino, all'interno della facoltà di Business. Ad oggi frequenta un Master presso la Silk Road School della Renmin University of China a Suzhou, sui temi della cooperazione internazionale e della politica estera, domestica ed economica cinese.

Il suo percorso accademico e lavorativo è caleidoscopio, avendo studiato e collaborato presso diverse associazioni ed enti; in particolare con l'Italian Diplomatic Academy, la Croce Rossa Italiana, l'Istituto di Politica Internazionale e l'Associazione Europea di Studi Internazionali.

È stato selezionato come analista per le politiche pubbliche all'interno del progetto pilota della Harvard University "Harvard Policy and Institutional Research Program" del professor. Richard B. Freeman. Ha collaborato con l'Istituto Analisi Relazioni Internazionali e con il Centro Studi sulla Cina Contemporanea in tema di cyber sicurezza cinese. Scrive per Formiche.it e Agendadigitale.eu. È fellow presso l’Istituto Competere – Policies for Sustainable Development dove si occupa di analisi economico-politica sui temi delle Relazioni Internazionali con un focus particolare sulle relazioni tra Unione europea e Cina. Collabora con un’agenzia internazionale come consulente per l’internazionalizzazione d’impresa.

La sua conoscenza dell'inglese, dello spagnolo, del tedesco e del cinese gli permettono di avere una visione completa di numerosi teatri e situazioni, avendo da sempre aspirato alla migliore comprensione possibile dei contesti globali.

Per questa ragione fonda Mondo Internazionale, tramite la quale, oltre a voler dar vita ad una piattaforma di innovazione a traino giovanile per la creazione di nuove opportunità per le nuove generazioni di tutto il mondo, vuole contribuire ad una sempre più efficace interpretazione di quello che accade intorno a noi. 

  • Organigramma
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui
Diventa Associato